quartiere arte2casa morra2museo nitsch2shimamoto2LOGO TOP VIGNA

anamorfosi archivio mario franco

Anamorfosi Contaminazioni Tradimenti

Archivi Mario Franco

Il cinema, da sempre, ha formato il suo linguaggio attraverso un processo di interrelazioni con la letteratura e con forme spettacolari preesistenti, teatrali, musicali, pittoriche, decli­nandole in modo originale ed innovativo. Le “contaminazioni” tra diversi mondi espressivi non devono farci dimenticare che il film va considerato come opera a sé, superando il concet­to di “fedeltà” o di “tradimento” dell’opera originaria. Si può invece parlare di anamorfosi, nel senso di una deformazione di prospettiva che modifica e consente una visione deforma­ta, ma foriera di innovative e spesso illuminanti percezioni. (Come rileggere - ad esempio - il racconto di Cortázar nella visione antonioniana di Blow Up). Anamorfosi, quindi, come coniugazioni prospettiche: una ricerca semantica, come av­viene per i racconti di Poe messi in cinema da Epstein, il pre­sunto duello Mozart-Salieri raccontato dal film di Forman, il barocchismo vertiginoso di Welles per il Kafka del “Processo”, ecc…

pdf Scarica il Programma

Fondazione Morra

Vico Lungo Pontecorvo 29/d
80135 Napoli

Orari: lunedì-venerdì 10- 19 | sabato 10-14

Info Point

Tel +39 081 5641655
Fax +39 081 5641494

info@fondazionemorra.org

Menu

Newsletter
Privacy & Cookie Policy